Consulenza: sciroppo di morfina

Consulenza: sciroppo di morfina

Ci è arrivato questo quesito:

Buongiorno, volevo una precisazione riguardo la dispensazione:
Se in farmacia ricevo una ricetta magistrale di morfina cloridrato sciroppo, la preparazione magistrale richiede una Rnr con validità 30 giorno e la preparazione finita è  appartenente alla sez D , quindi non è  necessario riportarla nel registro? Mentre per l’acquisto della sostanza appartenente alla tabella dei medicinali sezione A è  necessario acquisto con bollettario buono acquisto e riportare nel registro come operazione di uscita? È  giusto?
Spero di ricevere una risposta, grazie in anticipo.

Sono assoggettate a RNR con validità di 30 giorni le preparazioni contenenti morfina per uso diverso da quello parenterale. Può consultare a tale proposito il Decreto Ministeriale 31 marzo 2010 riportato in Gazzetta Ufficiale n. 78 del 3-4-2010. Tenga però presente che l’obbligo di trasmissione all’Ordine provinciale dei dati consuntivi è stato abolito con DM 16 novembre 2012 riportato in GU n. 286 del 7-12-2012. Per l’acquisto della materia prima è obbligatorio il buono acquisto, il preparato rimane soggetto a registrazione sul registro anche se appartiene alla tabella D, la ricetta deve essere conservata per  due anni dall’ultima registrazione sul registro di carico-scarico (art. 45, DPR 309/90, come modificato dalla legge 49/06) come documento giustificativo della registrazione.
Per l’acquisto di sostanze appartenenti alla Tabella dei medicinali sez. A è necessario il buono acquisto. L’operazione di uscita sarà registrata nel registro stupefacenti e la ricetta andrà conservata per due anni, come sopra.